Crea sito

“Q” Anonymous conferma l’esistenza dei Programmi Spaziali Segreti e la Vita Extraterrestre

3 min


0
177 shares

Il 19 settembre, Q Anon (anonymous) ha lanciato due post bomba affermando l’esistenza di programmi spaziali segreti e la vita extraterrestre. I due post aprono una grande porta per i milioni di persone che hanno seguito l’informazione di Q, per conoscere i programmi spaziali segreti e la vita extraterrestre, e come questi sono stati nascosti al grande pubblico.

Nel primo post, Q risponde a domande sul fatto che la vita extraterrestre esista o meno e se l’incidente UFO di Roswell sia realmente avvenuto, e risponde come segue:

La risposta di Q chiarisce che non siamo soli e che la verità sul crash del disco volante di Roswell ha la “classificazione più alta”. La risposta è significativa poiché afferma ciò che un alto funzionario del Dipartimento delle Comunicazioni del governo canadese riferì nel 1950 quando si informò sull’incidente di Roswell tra gli alti scienziati del governo statunitense.

Il rapporto ufficiale di Wilbert Smith è stato finalmente rilasciato attraverso il Freedom of Information Act:

La questione è il soggetto più altamente classificato nel governo degli Stati Uniti, un rating più elevato anche rispetto alla bomba H.  Forse anticipando lo scetticismo, Q sostiene ulteriormente che i lettori considerino la vastità dello spazio per rendersi conto che la nostra galassia e l’universo in generale sono certo ricchi di vita. Esistono molte razze extraterrestri tecnologicamente evolute, sufficientemente capaci per viaggiare attraverso la nostra galassia e visitare la Terra come è successo con l’incidente di Roswell. Nel secondo post del 19 settembre, Q ha risposto a una serie di domande sui programmi spaziali segreti, e ha risposto:

Affermando che “gli sbarchi sulla Luna sono reali” Q sta confutando le teorie del complotto che gli sbarchi sulla luna sono stati falsificati. Questo rimuove un impedimento al pubblico in generale che apprende la verità su ciò che è realmente accaduto sulla Luna in seguito agli sbarchi sulla Luna delle missioni Apollo.

Nella prossima affermazione, Q afferma l’esistenza di programmi spaziali che “sono al di fuori del dominio pubblico”. Ciò significa che Q vuole che i lettori comprendano che le informazioni su questi programmi spaziali di dominio non pubblico sono altamente classificati e limitati a coloro che hanno bisogno di conoscere l’accesso.

Inoltre, Q sta allertando i lettori sul fatto che molte informazioni su questi programmi spaziali segreti si trovano nel dominio aziendale privato, e non necessariamente nelle mani del governo degli Stati Uniti e dei servizi militari. Due addetti ai lavori, Emery Smith e Corey Goode hanno recentemente parlato di come le aziende siano responsabili di programmi relativi allo spazio segreto a corto di installazioni militari come la Base Aerea di Kirtland. Nel libro Antarctica’s Hidden History e Corporate Foundations of Secret Space Program, la genesi storica del controllo aziendale sui programmi spaziali è descritta in dettaglio.

Mentre Q non si riferiva esplicitamente all’iniziativa della Forza Spaziale del presidente Donald Trump , dalla risposta di Q si può dedurre che questo è legato all’esistenza di programmi spaziali segreti.

Questa è la prima volta che Q fa esplicitamente riferimento a programmi spaziali segreti. In precedenza, i post di Q hanno alluso a un programma spaziale segreto che è stato coinvolto nell’intento di intercettare un attacco missilistico balistico alle Hawaii.

Ci si può aspettare che Q rivelerà molto di più quando il pubblico si aprirà alla possibilità che la verità sui programmi spaziali segreti e sulla vita extraterrestre sia stata nascosta, e l’iniziativa della Space Force diventi un mezzo per strappare il controllo dalle corporazioni e tornare a Controllo esecutivo presidenziale.

Scritto da Dr. Michael E. Salla

Fonte: Segnidalcielo

© Michael E. Salla, Ph.D


Like it? Share with your friends!

0
177 shares
Nibiru2018

Inline
Inline