Crea sito

Misteriosa sostanza gelatinosa individuata dal rover Yutu 2 sul lato opposto della luna

1 min


Pochi giorni fa sono state rese pubbliche una serie di immagini relative alla misteriosa sostanza gelatinosa individuata dal rover Yutu 2 dell’Agenzia spaziale cinese tuttora operante sul lato oscuro della Luna.
A seguito della scoperta, Internet è stato preso letteralmente d’assalto per via delle notizie su come la missione Change’4  condotta sul lato opposto della luna fosse riuscita a scoprire una sostanza diversa da qualsiasi altra esaminata attorno al rover cinese .
Durante l’esplorazione della tormentata superficie lunare, il rover Yutu 2 di Chang’e 4 avrebbe individuato uno strano cratere lunare contenente qualcosa di strano nel suo interno.
Si trattava di una specie di sostanza gelatinosa che sembrava essere uscita da un film di fantascienza.
I primi interrogativi furono:
la sostanza misteriosa avrebbe qualcosa a che fare con una tecnologia aliena?
E se fossero tracce organiche lasciate da un qualche tipo di attività’ extraterrestre?
Sotto la superficie lunare potrebbe nascondersi qualcosa di biologico al punto che gli astronauti delle molteplici missioni Apollo avrebbero deciso di non diffondere pubblicamente la scoperta?
La scoperta di questo strano materiale lunare potrebbe non essere così sensazionale” affermano gli scienziati convinti che la sostanza simile a gel potrebbe essere più comune di quanto ipotizzato finora.
Le nuove immagini rilasciate dal China Lunar Exploration Program hanno rivelato la vera natura del materiale precedentemente non identificato e rilevato dal rover Yutu 2 sul lato oscuro della Luna e all’interno di un piccolo cratere. Dalle immagini ottenute dal rover cinese,e’ emerso che l’interno del cratere era pieno di uno strano materiale colorato e del tutto diverso da quello circostante. L’immagine è stata pubblicata per la divulgazione scientifica dalla Chinse Our Space tramite il suo account social media Weibo.
Il termine Jiao zhuang wu che significa “gelatinoso, si è fatto subito strada attraverso il mondo sensazionalistico con ispirazione extraterrestre.
Sebbene il materiale individuato da Yutu 2 fosse stato associato a una sostanza simile a gel, è emerso che esso potrebbe essere simile a quello che gli astronauti della missione Apollo 17 scoprirono sul lato più vicino della luna, quando trovarono e recuperarono del materiale vetrificato provocato da un forte impatto meteoritico .
Secondo gli esperti,la sostanza individuata da Yutu 2 potrebbe  essere in realtà del semplice vetro simile alla trinitite creato a seguito di un forte impatto meteoritico.
Il sito Space.com fa riferimento al campione 70019 che anni fa fu recuperato dalla superficie lunare dall’astronauta Harrison Jack Schmitt.
La sostanza è composta da frammenti di minerali scuri e frammentati che sembrano essere stati cementati e agglomerati con del lucido vetro nero.
Molto probabilmente questa sostanza è stata prodotta dopo che un meteorite a  ha colpito la superficie lunare a fortissima velocità tanto da disciogliere la sabbia lunare.
Fonte: MisteroUfo

Like it? Share with your friends!

Nibiru2018