Perù, ufologo registra enorme UFO sulle linee di Nazca!!

4 min


0
113 shares
Un ufologo afferma di aver registrato un presunto UFO che stava sorvolando le linee di Nazca, in Perù. Dopo aver pubblicato il video, sui social si sono create diverse teorie sul video.

Le misteriose linee di Nazca

Nel deserto di Nazca, in Perù,  in un’area complessiva  di circa 500 kmq, troviamo una misteriosa serie di linee nel terreno, riproducenti principalmente figure di animali, “apparentemente”  tracciate dallo stesso popolo Nazca tra il 200 e il 600 d.C. In tutto ci sono ben tredicimila linee, oltre a trapezi. straordinari triangoli e figure geometriche: esse si sono conservate grazie al clima del Perù, molto arido. Essendo queste linee, divenute Patrimonio dell’Umanità nel 1994 è assolutamente proibito l’accesso alla zona, con lo scopo di preservarle e studiarle.

Ma le linee di Nazca, perchè sono state create? Il popolo peruviano le avrebbe disegnate per scopi rituali, per scopi astronomici o per comunicare con civiltà extraterrestri?

Teorie sulle linee di Nazca e avvistamenti alieni

Nel 1967 l’astrofisico Gerald Hawkins, concluse uno studio condotto a Nazca, affermando che la maggior parte delle linee non sembra essere connessa ad eventi astronomici, realmente avvenuti negli ultimi 5000 anni. Secondo alcune leggende peruviane, la popolazione avrebbe disegnato le “grandi figure” per far si di essere visti da Dio.
Una delle cose più curiose di Nazca, è che le linee, pur percorrendo molti km tra colline e valli, sono assolutamente e perfettamente  diritte: i disegni sono visibili esclusivamente dall’alto e le straordinarie dimensioni, fanno nascere spontanea la domanda: ma come hanno fatto gli antichi peruviani, a realizzare disegni in scala ingrandendoli poi sul terreno?

Alcune teorie affermano che le linee di Nazca, siano state create da antichi alieni migliaia di anni fa. Un nuovo video registrato di recente, mostra uno stranissimo oggetto allungato a forma di sigaro o un ” disco volante” nel cielo della sera. Il filmato registrato il 9 Giugno 2018, era accompagnato dal messaggio: “Stiamo guardando un UFO sulle Linee di Nazca? Traccia le tue conclusioni.” Secondo la descrizione dell’autore del video, caricato poi su YouTube dal canale astroufoperu, le immagini sono state registrate nella Pampa de Socos a Nazca, Ica, in Perù, dal giornalista Rafal Mercado dell’Associazione peruviana di Ufologia (APU).

Naturalmente gli utenti dei social media, hanno subito discusso sull’autenticità dell’oggetto volante: qualcuno ha suggerito che si trattava solo di una nuvola, mentre un uomo chiamato “Rocio Peru” afferma di aver visto “dozzine di Ufo” a Nazca.

Strani disegni e mummie di Nazca

Gli strani disegni includono figure grezze di animali, ma possiamo osservare anche una donna che balla, e cosa ancora più sconcertante, possiamo chiaramente vedere un “astronauta” di 35 metri che rappresenta un insolita figura di un altro mondo. Inoltre gli “scheletri misteriosi” ritrovati in una tomba vicina alle linee di Nazca, sono scheletri insoliti, dotati di teste allungate e soprannominati “esseri umanoidi” dagli scienziati che li hanno studiati: i genetisti russi hanno rilevato in particolare una mummia, con la testa allungata e tre dita, sia nelle mani che nei piedi.

E’ stato scoperto nel 2017, che la mummia è un umanoide con 23 cromosomi, ma la sua anatomia non corrisponde a quella terrestre.   Konstantin Korotkov, professore presso l’Università Nazionale di Ricerca Russia, ha affermato che la struttura delle costole di “Maria” la mummia di Nazca, è completamente diversa da quella di un essere umano. Ora gli scienziati sono impegnati nella ricerca per studiare gli organi interni della mummia La struttura delle costole della mummia è molto diversa da quella di un essere umano.

Con una parte superiore a forma di chiglia, la gabbia toracica è costituita da una manciata di costole semicircolari. La sua forma insolita ha aiutato gli scienziati a studiare attentamente gli organi interni della mummia.Secondo gli studiosi Morrison e Rostworowski, queste linee furono disegnate dagli antichi peruviani i quali pensavano che il leggendario eroe-maestro Viracocha, noto anche come Quetzalcoatl, sarebbe tornato sulla terra. I geroglifici sarebbero serviti a lui come punto di riferimento per identificare il suo popolo.Una teoria più curiosa,  potrebbe allinearsi al filmato dell’avvistamento UFO e dare ragione a Erich von Däniken: se le linee fossero state invece luogo di sbarco per gli alieni? Le linee sarebbero state tracciate dalle astronavi di atterraggio. Qualcuno ha rigettato questa ipotesi a causa del terreno, troppo morbido per sopportare veicoli pesanti.

Ma se Erich von Däniken invece, avesse ragione?

di Monica E.

Fonte: Segnidalcielo


Like it? Share with your friends!

0
113 shares
Nibiru2018

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inline
Inline