Crea sito

Paralisi del Sonno o Rapimenti Alieni?

5 min


0
107 shares

Quasi quattro milioni di americani hanno avuto  esperienze di rapimento alieno,ma uno studio su126 bambini in età scolare e 224 studenti universitari, ha dimostrato che la “conoscenza degli alieni ” è collegata maggiormente alla visione televisiva, piuttosto che all’esperienza di abduzione.

 Si ritiene che milioni di persone siano state visitate da membri di una specie aliena e, in alcuni casi, portati fisicamente in un pianeta alieno, o in un laboratorio scientifico.  Wright , nel 1994,  ha riassunto 317 trascrizioni di sedute di ipnosi e interviste da 95 casi separati e ha concluso: “Numerosi tipi di entità hanno visitato il nostro pianeta con una certa regolarità.Tuttavia, il “grigio” è chiaramente lo straniero più comune “.

ESPERIENZE DI ABDUZIONE

In molti resoconti di rapimento, l’esperienza inizia si notte,  quando la persona è a casa a letto , anche se a volte si verificano rapimenti di giorno,  all’aperto: quasi sempre , gli addotti vedono una luce blu o bianca intensa, un ronzio e il senso di una presenza inspiegabile, che genera uno stato d’ansia. Molti vedono un velivolo con luci lampeggianti, per poi essere condotti all’interno di esso. Una volta all’interno, la persona può essere sottoposta a varie procedure mediche, che spesso comportano l’impianto di un piccolo oggetto nel naso o in altre parti del corpo. In quasi tutti i casi, la comunicazione con gli esseri alieni, avviene attraverso la telepatia, mentre l’addotto quasi sempre, si sente completamente impotente e paralizzato.

Le figure aliene che essi vedono, sono alte circa quattro piedi, con un corpo e collo sottili, una grande testa e enormi occhi neri a forma di mandorla. I grigi di solito non hanno capelli e spesso solo tre dita per mano. Gli alieni più rari includono tipi verdi o blu, gli alieni nordici hanno capelli biondi, sono  più alti, e a volte ci sono persino figure apparentemente umane che collaborano con le creature extraterrestri.

LO SCOPO DEI RAPIMENTI

Fino ad ora, i resoconti dei rapimenti, mostrano due tipi di scopo : adduzioni destinate alla riproduzione di creature ibride (metà umane e metà aliene), e adduzioni dove gli extraterrestri, avvisano gli umani di una catastrofe ecologica imminente.

Alcuni addotti ricordano spontaneamente le loro esperienze, mentre altri ricordano l’esperienza sotto ipnosi.  La maggior parte dei novantacinque addotti di Wright sono stati ipnotizzati e intervistati diverse volte,  tuttavia ci sono molti casi di “ricordo consapevole” del rapimento senza ipnosi.

Naturalmente, si è valutata anche l’ipotesi della malattia mentale: Bloecher, Clamar e Hopkins nel 1985 hanno trovato un’intelligenza superiore alla media nei pazienti e nessun segno di grave patologia tra nove addotti. Parnell, nel 1988, non ha riscontrato alcuna psicopatologia tra 225 individui che hanno riferito esclusivamente di essere stati testimoni di un  “avvistamento” che non ha prodotto un rapimento. Più recentemente, Spanos, nel  1993, ha o confrontato quarantanove persone che riportavano avvistamenti UFO, scoprendo  che non erano meno intelligenti della media,  non più inclini alla fantasia, né hanno mostrato più segni di psicopatologia.

Anche la” labilità del lobo temporale” è stata analizzata: gli individui con lobi temporali relativamente labili sono più inclini alla fantasia, e più probabilmente a riferire esperienze mistiche e extracorporee, visioni e esperienze psichiche : tuttavia, Spanos  non ha trovato alcuna differenza in una scala di labilità del lobo temporale, tra le persone che avevano visto gli UFO e i vari gruppi di controllo. Cox , nel 1995, ha confrontato un gruppo di dodici addotti britannici con un gruppo di controllo abbinato e un gruppo di controllo degli studenti :ancora una volta, non ha trovato differenze sui lobi temporali.

LA PARALISI DEL SONNO

Una teoria conclusiva, afferma che le abduzioni “sono elaborazioni della paralisi del sonno”, in cui una persona, è apparentemente in grado di ascoltare e vedere, senza potersi muovere.

La “Classificazione internazionale dei disturbi del sonno” spiega che la paralisi del sonno, è comune tra i narcolettici, nei quali la paralisi  si manifesta principalmente all’inizio del sonno, mentre solo occasionalmente di manifesta in modo isolato durante il sonno. Durante la paralisi, una persona si sveglia completamente paralizzata, percepisce una presenza nella stanza,avverte una sensazione di panico , completo di luci e ronzii: i tentativi di uscire dallo stato di paralisi, durante il sonno di solito non hanno successo.

Spanos  ha evidenziato le similitudini tra il rapimento alieno e la paralisi del sonno: la maggior parte delle esperienze di rapimento studiate, si sono verificate durante la notte e la maggior parte degli addotti riportava sintomi molto simili al fenomeno della paralisi notturna: Cox  divise invece i suoi dodici rapiti, in sei rapimenti diurni e sei notturni, scoprendo in questo modo che gli “addotti notturni” riportavano una paralisi del sonno significativamente più frequente rispetto a uno qualsiasi dei gruppi di controllo.

L’organizzazione di Roper

L’affermazione che 3,7 milioni di americani sono stati rapiti era basata su un sondaggio Roper condotto tra luglio e settembre 1991 e pubblicato nel 1992.  John Mack, professore di psichiatria presso la Harvard Medical School, ha affermato che centinaia di migliaia di uomini, donne e bambini americani “potrebbero aver sperimentato rapimenti di UFO” : il rapporto è stato pubblicato privatamente e spedito a quasi centomila psichiatri, psicologi e altri professionisti della salute mentale incoraggiandoli a “essere aperti alla possibilità che qualcosa esista o stia accadendo ai loro clienti che, nel nostro tradizionale contesto occidentale, non possono o non dovrebbero non essere “.

La  Roper fornisce un servizio di sondaggi che è riuscito a dimostrare con degli indicatori, la similitudine dei sintomi negli addotti, concludendo che le persone che hanno  avuto quattro o più esperienze sono probabilmente, state rapite davvero. Delle 5.947 persone intervistate, 119 (o 2%) avevano quattro o cinque degli indicatori. Poiché la popolazione rappresentata dal campione era 185 milioni, il numero totale era di 3,7 milioni – da qui la conclusione che quasi quattro milioni di americani sono stati rapiti dagli alieni. Molti scienziati hanno scelto di ignorare il sondaggio, ritenendolo  imperfetto; tuttavia si è deciso di ampliare questa indagine, poiché la tecnica di campionamento sembra essere solida e il campione ampio.

Ma queste persone, sono state davvero rapite o hanno semplicemente avuto esperienze psicologiche particolari come la paralisi del sonno?

Le conclusioni del sondaggio

Pubblichiamo le conclusioni della ricerca Roper:

“La ricerca della Roper Organization per conto di Bigelow Holding Company ha prodotto risultati inaspettati da parte di Bigelow Holding Company, principalmente perché il numero di persone che segnalavano occorrenze di articoli nella lista ha superato di gran lunga ciò che era previsto, e anche perché le risposte si sono incrociate nella maggior parte dei sottogruppi demografici … È chiaro che un numero significativo di persone segnala che si sono verificati questi eventi insoliti, indipendentemente da qualsiasi fattore nel sondaggio che potrebbe aumentare le risposte. “

[Copie del rapporto, Esperienze personali insolite , potrebbero essere disponibili tramite The Roper Organization, 205 East 42nd Street, New York, NY 10017]

di Monica E.

Fonte: Segnidalcielo


Like it? Share with your friends!

0
107 shares
Nibiru2018

Inline
Inline