Elon Musk: piani di colonizzazione di Marte

1 min


0
47 shares

Elon Musk, il famoso magnate di Space X, si è incontrato con i principali planetologi e ricercatori mondiali: si è discusso dei piani per la colonizzazione di Marte entro questo secolo.

Hanno discusso i piani per la colonizzazione di Marte, la startup ha chiesto agli studiosi di non rivelare queste discussioni, riferisce Space.com. Nel mese di settembre 2016 SpaceX ha parlato al mondo su larga scala dei piani di colonizzazione di Marte: si prevede di creare un razzo e una flotta di migliaia di navi interplanetarie, che entro la fine del secolo porteranno sul pianeta Rosso circa un milione di persone.

L’obiettivo principale, per definizione stessa di Musk, sarà di creare su Marte un’autonoma città, che è in grado di provvedere a se stessa e diventare a pieno titolo una società, come la stessa terra. Più tardi Musk ha pubblicato una dettagliata descrizione dei piani per la costruzione di una flottiglia di razzi, queste idee hanno scatenato una tempesta di critiche da parte della comunità scientifica, molti studiosi hanno ritenuto l’idea dell’imprenditore troppo costosa.

base marte space x elon musk

La riunione per la colonizzazione di Marte

Questa settimana, come riporta Space.com, i suoi collaboratori si sono incontrati con i sostenitori delle loro idee, alla riunione, che si è svolta presso l’Università del Colorado a Boulder (uno dei principali centri di ricerca planetologica) hanno partecipato 60 famosi geologi, astrobiologi e ingegneri spaziali, e anche i funzionari e i rappresentanti della NASA.

L’edizione di Ars Technica, scrive, citando anonimi partecipanti alla riunione, che i rappresentanti di SpaceX hanno chiesto a scienziati e funzionari di non pubblicizzare la partecipazione a queste discussioni e di non comunicare alla stampa di questi incontri. Secondo interlocutori del giornale, le discussioni si sono concentrate su due questioni: il dispositivo e la possibilità di sviluppare le tecnologie necessarie per creare un’autonoma colonia su Marte.

I rappresentanti di SpaceX e dell’Università del Colorado, a sua volta, non negano che Musk abbia davvero incontrato gli scienziati. In questo modo, essi hanno sottolineato che non c’era niente di speciale e che tali riunioni continueranno a essere effettuate su base regolare.

Fonte: SputnikNews


Like it? Share with your friends!

0
47 shares
Nibiru2018

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inline
Inline