Crea sito

Ecco I Testi Antichi Che Potrebbero Distruggere La Storia Per Come La Conosciamo

4 min


0
231 shares

I libri con Testi antichi che potrebbero distruggere la storia per come la conosciamo

In Passato gli  archeologi hanno portato alla luce scoperte davvero incredibili che meritano la nostra attenzione.

Molte di queste scoperte sono manoscritti e testi antichi,alcuni incisi in pietra, altri scritti in libri che ci raccontano delle storie diverse da quelle trasmesse nei libri di scuola.

Questi antichi scritti ci raccontano un lato diverso della nostra storia. Un lato diverso non solo sulle origini umane ma anche sulle nostre capacità. Anche se alcuni di questi testi sono stati in parte accettati,altri vengono considerati di natura mitologica perché scuotono le radici della conoscenza di ciò che sappiamo della nostra civiltà.

Declassare e ignorare questi antichi manoscritti che sono reali e fanno parte della nostra storia, significa ignorare la nostra vera storia, sostituendola con una ”storia” manipolata a compiacimento dal prepotente di turno.

La Bibbia di Kolbrin

In cima alla lista dei manoscritti antichi che vorrei invitarvi a leggere è La Bibbia di Kolbrin che abbiamo dedicato un intero articolo su questa magnifica raccolta di manoscritti della storia del nostro pianeta, più antica di qualsiasi altro libro ad oggi conosciuto.

Secondo molti studiosi La Bibbia di Kolbrin e i suoi antichi manoscritti descrivono chiaramente la distruzione di Atlantide,Lemuria e le leggende sull’Eden ,il Diluvio Universale di Noè  e l’Esodo e spiega la comprensione dell’evoluzione umana.

La Bibbia di Kolbrin è composta da due parti principali che costituiscono un totale di 11 libri antichi.

Il libro di Enoch

Come non citare il famoso Il libro di Enoch? un altro libro che molti autori hanno inserito nella categoria controversa. Il libro di Enoch è un antico manoscritto religioso ebraico che viene fatto risalire a Enoch e gli Angeli Caduti e anche della Genesi

Chi era Enoch, il prediletto degli dèi?

Il libro di Enoch ha 6 particolarità: racconta in modo dettagliato,il racconto presentato dalla Bibbia come “La Caduta degli Angeli Ribelli” o  Angeli caduti e parla di Enoch come del Figlio prediletto del “Signore” e non di DIO.

Risale ad un tempo preistorico nel quale non c’era ancora il concetto di “anima” ma racconta, dettagliatamente, di eventi catastrofici prediluviani (questo oltre 10.000 anni), e racconta, dettagliatamente di guerre spaziali. Tutti i racconti derivano dal fatto che Enoch è stato rapito ed è stato informato “direttamente” sui segreti della creazione, da cosiddetti Angeli e dallo stesso Signore dei Signori. Inoltre egli parla delle sue osservazioni personali.

L’Ars Notoria

L’Ars Notoria è uno dei libri più controversi e misteriosi mai creati che in pochi conoscono 

l’ars notoria è una raro e antico testo magico  e antico che si dice venga usato per perfezionare la memoria e padroneggiare le conoscenze del mondo.

Gli scritti più antichi della cosiddetta chiave minore di Salomone offrono coloro che leggono e capiscono, una lingua d’argento, memoria perfetta e saggezza inimmaginabile. Tuttavia, dal momento che non vi è stata nessuna revisione ‘non autorizzata’ attraverso i secoli, è difficile valutare il suo successo e la funzionalità.

I testi originali sono stati creati in tre stili diversi, tra cui l’ebraico, il greco e il latino. Si dice che il re Salomone stesso ha usato gli scritti originali dell’ Ars Notoria di diventare un saggio, compassionevole e il talento per governare sulla Terra.

La Misteriosa Bibbia di Urantia 

La Bibbia di Urantia, è un libro composto da 2.097 pagine  che secondo gli antichi venne scritto da esseri soprannaturali grazie alle conoscenze di esseri ultraterreni dove secondo i teorici della cospirazione contiene  delle”verità avanzate” con lo scopo di ampliare la “coscienza cosmica”.

Urantia è un libro spirituale e filosofico che discute di Dio, di Gesù, di scienze, di cosmologia,di religione, della vera storia umana  e del destino.

Il libro sacro di Thoth

libro di Thoth. È un libro sacro che, secondo le antiche credenze egizie, non solo offre una conoscenza illimitata, ma la leggenda dice che chiunque legga il contenuto può contenere i mezzi per decifrare i segreti e dominare la terra, il mare, l’aria e i corpi celesti. I documenti storici ci dicono che il libro era una raccolta di antichi testi egizi scritti da Thoth, l’antico dio egizio della scrittura e della conoscenza.

Il libro di Thoth appare frammentato in vari papiri, la maggior parte del secondo secolo al periodo tolemaico.

Isaac Newton

I testi antichi incisi su Isaac Newton conosciuta anche con il nome di Tavola di Smeraldo costituisce l’assunto di base della visione esoterica del mondo, che può essere riassunto come: “Il visibile è il simbolo dell’invisibile”. Il suo autore, Ermete Trismegisto, fu conosciuto dagli antichi Egiziani come Thot, il Dio che ha portato l’alfabeto e i caratteri divini agli uomini. La sua figura è avvolta nel mistero ma troviamo una sua raffigurazione  nel pavimento del duomo di Siena su una tarsia marmorea del 1482.

Isaac Newton: La tavola di Smeraldo contiene tutta la conoscenza del cosmo

Isaac Newton parlava come la tavola rappresenti la saggezza, la consapevolezza della coscienza, e la potenza provengono tutti dalla interazione del numero tre.
Se qualcuno dovesse ottenere questa conoscenza, quella persona sarebbe diventato il padrone della vita, un maestro sulla morte, una sorta di essere soprannaturale, un sovrumano che potrebbe praticamente fare qualsiasi cosa.

A cura di Universo7p


Like it? Share with your friends!

0
231 shares
Nibiru2018

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inline
Inline